componenti

0.105: modalità provvisoria, intestazioni e piè di pagina, editor di nuove zone, Garmin, levriero

Nel caso in cui tu l'abbia perso, abbiamo deciso di cambiare i nomi che usiamo qui in Home Assistant, puoi leggere tutto al riguardo questo post del blog.

Pertanto, questa è la versione 0.105 di Home Assistant Core!

La vecchia "UI degli Stati" è ora obsoleta

Nel giugno 2018, abbiamo rilasciato Assistente domestico 0.72, che ha introdotto Lovelace. È diventata la nostra interfaccia utente predefinita ufficiale a gennaio 2019, con il rilascio di Assistente domestico 0.86.

Ciò significa che è stato più di un anno fa che Lovelace è stata ufficialmente introdotta in sostituzione dell'interfaccia utente degli Stati, quindi è tempo di dire addio alla vecchia interfaccia utente degli Stati. Questa versione lo deprecava e nella versione 0.107, l'interfaccia utente degli stati verrà rimossa completamente da Home Assistant.

Se non stai ancora utilizzando Lovelace, ti consigliamo di passare ad esso oggi. Lovelace è, per impostazione predefinita, quasi la stessa dell'interfaccia utente dei vecchi stati con il vantaggio di molta flessibilità, se lo si desidera.

Inoltre, anche tutte le opzioni di configurazione per l'interfaccia utente degli Stati sono obsolete. Assicurati di leggere il cambiamenti di rottura per vedere se hai opzioni che devono essere rimosse dalla tua configurazione.

Modalità provvisoria

Siamo umani e facciamo errori di battitura. Tuttavia, se facciamo un refuso nella nostra configurazione, potremmo finire con Home Assistant che è completamente irraggiungibile. Questo non è davvero utile. Perdi l'accesso a Home Assistant e devi fare un'immersione profonda con altri metodi per scoprire: Perché è successo?

Questa versione introduce la "Modalità provvisoria" per Home Assistant. Se durante l'avvio, Home Assistant ha problemi a leggere la configurazione (per qualsiasi motivo), continuerà comunque a iniziare a utilizzare bit e pezzi dalla configurazione dell'ultima volta in cui è stato avviato.

Quando ciò accade, Home Assistant si avvia in "Modalità provvisoria". In questa modalità, non viene caricato nulla, ma consente di accedere al frontend Home Assistant, alle impostazioni e ai componenti aggiuntivi (ad esempio, il componente aggiuntivo VSCode o Configurator). Questo ti dà la possibilità di correggere il problema
e riavvia Home Assistant per riprovare.

Schermata di Home Assistant avviata in modalità provvisoria
Schermata di Home Assistant avviata in modalità provvisoria.

Si noti che questa funzione non è ancora perfetta e funziona solo se Home Assistant è stato in grado di avviarsi correttamente, dopo l'aggiornamento a questa versione, almeno una volta.

Riteniamo che questa funzione renda Home Assistant più robusto, più facile da usare e più tollerante, anche se hai commesso un errore.

Pannello supervisore rinnovato

Ricordi che avevamo un pannello Hass.io? Bene con il nuova denominazione per Home Assistant, è stato rinominato nel pannello Supervisore.

So @ludeeus Sei stato occupato! Ho riscritto l'intero pannello Supervisore affinché corrispondesse alle nostre attuali tecnologie di frontend e vi ho aggiunto alcuni nuovi elementi visivi molto eleganti.

Grazie, @ludeeus, sembra incredibile!

Schermata del pannello Supervisore rinnovato
Schermata del pannello Supervisore rinnovato.

Le nuove icone sui componenti aggiuntivi fanno davvero risaltare la dashboard e lo store del componente aggiuntivo. Inoltre, i nuovi indicatori di stato sulle schede dei componenti aggiuntivi facilitano l'individuazione dei componenti aggiuntivi che devono essere aggiornati o, in caso di visita al negozio dei componenti aggiuntivi, sono già installati.

Nota: per visualizzare le nuove icone devi eseguire Home Assistant Core 0.105.

Modifiche al pannello di configurazione

In questa versione, abbiamo iniziato la revisione del pannello di configurazione. Abbiamo accumulato molte funzionalità nella sezione di configurazione nelle ultime versioni; Ora è tempo di mettere tutto insieme.

Nelle prossime versioni, faremo modifiche per rendere le cose più facili da trovare e collegare tra loro i diversi elementi, facilitando la navigazione. Per ora, abbiamo implementato sezioni di configurazione, una nuova interfaccia utente a schede e alcune modifiche visive.

Anche aggiornata, la pagina del dispositivo per mostrare le automazioni, gli script e le scene in cui viene utilizzato un dispositivo e ha aggiunto la possibilità di crearne di nuovi con il dispositivo facilmente.

Schermata della nuova pagina di informazioni sul dispositivo
Schermata della nuova pagina di informazioni sul dispositivo.

Nella finestra di dialogo Ulteriori informazioni sulle entità, abbiamo modificato il pulsante delle impostazioni per aprire la finestra di dialogo delle impostazioni delle entità e abbiamo aggiunto anche una scheda correlata!
Ciò consente di vedere quale dispositivo, integrazione, area, scene, script, automazioni, entità e gruppi appartengono a tale entità.

Per le scene, gli script e le automazioni creati nell'interfaccia utente, viene aggiunto un pulsante di modifica, proprio nella finestra di dialogo Altre informazioni in modo da poterlo modificare facilmente senza cercarlo.

Intestazione e piè di pagina per la carta entità

Due nuovi tipi vengono aggiunti alla carta delle entità, un'intestazione e un piè di pagina. In questo momento, abbiamo due opzioni per questi, un'immagine e pulsanti.

Ti consente di creare alcune carte dall'aspetto molto interessante, ma ti dà anche la possibilità di mettere i pulsanti nella parte inferiore della carta. Molto utile per i pulsanti che attivano le scene, ad esempio.

Schermata della nuova intestazione e piè di pagina per la scheda entità
Schermata della nuova intestazione e piè di pagina per la scheda entità.

Editor delle zone migliorato

Un nuovissimo editor di zone! Non è più possibile trovare le zone nell'elenco di integrazione, ma si sono spostate nella propria sezione nel pannello di configurazione.

In questo nuovo editor, puoi spostare le zone trascinandole e persino modificarne le dimensioni trascinando il cerchio.

L'aggiunta e la rimozione di zone o la modifica del nome di una zona è ora più semplice che mai.

Schermata dell'editor delle zone
Registrazione dello schermo dell'editor delle zone.

Il nuovo editor funzionerà solo per le zone create nell'interfaccia utente, le zone in cui sono impostate configuration.yaml Sono di sola lettura.
Inoltre, se si definiscono zone nella configurazione YAML, tenere presente che l'impostazione a Nome è ora richiesto.

Come bonus aggiuntivo, è stato aggiunto un nuovo servizio: zone.reload. Questo servizio consente di ricaricare la configurazione della zona senza riavviare Home Assistant.

Le icone non cambiano più colore in base allo stato

Un cambiamento che all'inizio non è davvero evidente, ma probabilmente lo noterai prima o poi.

La carta entità non cambia più i colori delle icone in base agli stati, ad eccezione delle luci.

Il ragionamento deriva da una richiesta per rendere le icone gialle per tutti i tipi quando un'entità è attiva e non solo per alcuni tipi di entità. Tuttavia, ciò sfuggirebbe molto rapidamente al controllo, come mostrato nello screenshot seguente.

Il colore dell'icona gialla su tutto, non è nemmeno la soluzione
Il colore dell'icona gialla su tutto, non è nemmeno la soluzione.

Quindi, è per questo che lo abbiamo disabilitato, per impostazione predefinita, per tutti i tipi di entità, tranne le luci. Tuttavia, abbiamo aggiunto una nuova opzione: state_color.
Usando questa opzione, puoi decidere se vuoi tornare al vecchio comportamento, aggiungerlo a più tipi di entità o magari anche disabilitarlo per le luci!

Altre carte ora visualizzeranno icone di più domini con un colore attivo.

Altri miglioramenti di Lovelace e frontend

C'è molto di più fatto su Lovelace, più di quanto possiamo menzionare, alcuni altri punti salienti:

  • Nella modalità generata, le entità che iniziano con il nome dell'area o del gruppo in cui si trovano verranno mostrate senza il nome dell'area o del gruppo.
    Quindi, se hai una luce chiamata "Luci del soggiorno" che si trova nell'area "Soggiorno", verranno mostrate come "luci" in una carta con l'intestazione "Soggiorno".

  • Non mostriamo più device_tracker entità in modalità generata. Ti consigliamo di associare uno o più tracker dispositivo a una persona che verrà mostrata nell'interfaccia utente.

  • Abbiamo aggiunto molte funzioni di accessibilità a Lovelace; puoi navigare quasi tutto con il tasto tab.
    Continueremo a lavorare su questo in modo che anche le persone con disabilità possano godere dell'assistente domestico.

Per un elenco completo delle modifiche, vedere il Registro delle modifiche Lovelace.

Ancora più miglioramenti al frontend:

  • Il pannello del diario di bordo è molto più veloce
  • Le mappe non si adattano più alle zone, ma solo alle entità
  • Il pannello ZHA ora supporta i dispositivi di associazione a gruppi
  • Possibilità di aggiungere nuove aree sulla pagina del dispositivo
  • Le icone di progettazione dei materiali sono aggiornate alla v4.8.95
  • Un sacco, come una grande quantità, di correzioni di bug!

In altre notizie

Questa sezione è ora vuota, ma non essere triste! La sezione "Altre notizie" ora ha il suo post sul blog dedicato,
che pubblicheremo regolarmente:

Vuoi leggere la prima edizione? Highlights della community, prima edizione!

Hai visto (o realizzato) qualcosa di fantastico, interessante, unico, sorprendente, stimolante, insolito o divertente, usando Home Assistant? Inviaci il tuo suggerimento per la community, in modo che possiamo includerlo nel prossimo post del blog.

Nuove integrazioni

Nuove piattaforme

Se hai bisogno di aiuto ...

... Non esitate a usare il nostro molto attivo forum o unisciti a noi per un po ' chiacchierare.

Hai riscontrato problemi introdotti da questa versione? Si prega di segnalarli nel nostro Tracker di emissione. Assicurati di compilare tutti i campi del modello di emissione.

Ultime modifiche

  • Modalità provvisoria - --demo-mode Sei stato rimosso. È stata ora introdotta una nuova modalità sicura, che carica il minimo indispensabile per caricare il frontend Home Assistant e consente di gestire la configurazione. Questo non è ancora perfetto. Una configurazione core non valida può comunque causare l'avvio da parte di Home Assistant. (@balloob - #30723) (documenti frontend) (documenti http) (documenti safe_mode)

  • Google Assistant - Le entità esposte all'Assistente Google, che hanno alias configurati (solo funzione YAML), ora esporranno il nome configurato, anziché il primo alias configurato.

    Per questo motivo, è possibile che le entità che hanno un nome e alias impostati per Google Assistant, possano apparire con un "nuovo" nome.

    Ciò mitiga un problema con Google Assistant, che sembra ignorare il nome configurato quando gli alias sono configurati. - (@frenck - #30799) (google_assistant docs)

  • Hass.io/Supervisor - La voce di menu "Hass.io" nella barra laterale è stata rinominata Supervisore. Questo è stato fatto per abbinare il re-branding annunciato. Sebbene non sia davvero un cambiamento radicale, è comunque un cambiamento che potrebbe causare confusione all'inizio. - (@frenck - #31480)

  • Spotify - Spotify è ora disponibile per essere aggiunto dall'interfaccia utente delle integrazioni! Si consiglia di rimuovere la piattaforma Spotify corrente e configurare l'integrazione da zero.

    Gli alias del dispositivo e il spotify.play_playlist servizio, sono stati rimossi. Assicurati di rimuovere le chiamate a quel servizio dalle tue automazioni.

    Se si utilizza la piattaforma Spotify in questo momento:

    • Rimuovi la configurazione corrente dal tuo configuration.yaml file.
    • Rimuovi il .spotify-token-cache file dalla directory di configurazione. Non viene più utilizzato, tuttavia contiene credenziali di sicurezza.
    • Segui la documentazione su come configurare la nuova integrazione di Spotify da zero.

    Nota: se disponi di un'applicazione Spotify Developer esistente, devi modificarla. Gli URL sono cambiati. Consultare la documentazione di integrazione per i nuovi URL da utilizzare.

    (@frenck - #30717) (documenti spotify)

  • Automazione deprecato - La hide_entity l'opzione di configurazione su un'automazione è ora obsoleta e verrà rimossa in Home Assistant 0.107. Con Lovelace ormai standard, questa opzione è diventata obsoleta. Assicurati che le tue automazioni non stiano usando questa opzione. Un esempio di un invalido la configurazione è sotto. - (@frenck - #30799) (documenti di automazione)

    Esempio di configurazione errata YAML:

    automazione: - alias: "Home Automation Gone Wrong" hide_entity: true <- rimuovi questo trigger: piattaforma: state entity_id: all action: service: light.turn_off entity_id: all
    
  • Gruppo deprecato - Le opzioni di configurazione di gruppo, i servizi e le opzioni di servizio relativi all'interfaccia utente dei vecchi stati sono ora obsoleti e in attesa di rimozione in Home Assistant 0.107.0.

    Ciò comprende:

    • Il vista e controllo opzioni di configurazione per un gruppo
    • Il group.set_visibility chiamata di servizio
    • Il controllo, visibile e vista opzioni sul group.set chiamata di servizio

    Assicurati che la tua configurazione e automazioni non li utilizzino più. - (@frenck - #30831) (documenti di gruppo)

  • Weblink deprecato - L'integrazione di weblink è ora obsoleta e in attesa di rimozione in Home Assistant 0.107.0. Questa integrazione funziona solo con l'interfaccia utente dei vecchi stati. - (@frenck - #30834) (documenti weblink)

  • Grafico della storia deprecato - La history_graph l'integrazione è stata deprecata e in attesa di rimozione in Home Assistant 0.107.0. Questa integrazione è stata utilizzata per l'interfaccia utente dei vecchi stati. Andando avanti, assicurati che questa opzione di configurazione non sia utilizzata nella tua configurazione. - (@frenck - #30835) (documenti history_graph)

  • Neato - Questa modifica aggiunge un nome neato al confine se presente, che richiede di aggiornare potenzialmente le automazioni. - (@Olen - #29915) (neato docs)

  • Xiaomi miio (fan) - Questa modifica regola alcuni valori della velocità della ventola in base all'app Xiaomi versione 5.6.34. e quindi, dovrai aggiornare tutto ciò che utilizza i seguenti valori di velocità della ventola:

    • Silenzioso -> Silenzioso
    • Equilibrato -> Standard
    • Turbo -> Medio
    • Max -> Turbo

    Inoltre, l' nascosto opzione di configurazione per il xiaomi_miio l'integrazione è stata rimossa. (Ciò influirebbe solo sui telecomandi.) - (@ tiagofreire-pt - #30614) (@frenck - #30727) (xiaomi_miio docs)

  • Samsung Smart TV - Samsung Smart TV è ora disponibile per essere aggiunto dall'interfaccia utente delle integrazioni! Se preferisci aggiungerlo manualmente, ti preghiamo di notare la nuova configurazione di seguito. - (@escoand - #28306) (documenti samsungtv)

    Esempio di configurazione YAML:

    samsungtv: - host: 192.168.12.34
    
  • Netatmo - Netatmo è ora disponibile nell'interfaccia utente delle integrazioni e sfrutta il collegamento dell'account OAuth2! Ci sono un buon numero di modifiche da notare:

    • Per l'autenticazione, sono richiesti solo l'ID client e il segreto, non è più necessario passare nome utente e password.
    • I sensori meteorologici pubblici vengono rimossi e verranno aggiunti in un PR separato.
    • Assistenza set_schedule ora richiede il nome della casa.
    • I webhook vengono rimossi e verranno aggiunti di nuovo in un aggiornamento separato.
    • I servizi di attivazione / disattivazione della luce sono stati rimossi fino all'implementazione in pyatmo.

    Se hai una configurazione esistente, dovrai rimuoverla / aggiornarla ed eseguire la finestra di dialogo del flusso di configurazione per recuperare i loro sensori / ecc., Usando nuovamente il configuration.yaml opzione.

    (@cgtobi - #29851) (netatmo docs) (nuova piattaforma)

    Esempio di configurazione YAML:

    netatmo: client_id: your_client_id client_secret: your_client_secret
    
  • Nederlandse Spoorwegen (NS) - L'API Nederlandse Spoorwegen e NSAPI sono state recentemente modificate e questa modifica è adeguata. il nederlandse_spoorwegen sensor ora richiede un singolo token API anziché le credenziali di nome utente e password.

    L'API "RetrieveTripInformationPublic" (prodotto "Informazioni di viaggio pubbliche") sarà deprecata il 31-01-2020. È NECESSARIO creare un nuovo token API per l'API "Reisinformatie" (prodotto "Ns-App") e utilizzarlo invece.

    (@YarmoM - #30599 #30971) (nederlandse_spoorwegen docs)

    I seguenti attributi della piattaforma vengono rinominati per coerenza con a che ora denominazione:

    • departure_platform diventa departure_platform_planned
    • departure_platform_changed diventa departure_platform_actual
    • arrival_platform diventa arrival_platform_planned
    • arrival_platform_changed diventa arrival_platform_actual

    Esempio di configurazione YAML:

    - piattaforma: nederlandse_spoorwegen password :! percorsi segreti ns_api_key: - nome: Rijswijk-Rotterdam da: Rsw a: Rtd
    
  • Simplisafe - Molte modifiche qui!

    L'API cloud di Simplisafe prevede di ricevere tutti gli aggiornamenti contemporaneamente, cosa che il nostro metodo non ha fatto, e che potrebbe comportare aggiornamenti non riusciti. Questa modifica consolida tutte le chiamate di servizio in un unico servizio di amministrazione ed effettua set_pin e remove_pin richiedere diritti di amministratore.

    Non è più possibile configurare scan_interval per l'integrazione ed è stato impostato un intervallo definito dal codice, poiché c'era il potenziale per gli utenti di impostare un valore troppo basso e probabilmente rovinare l'integrazione per tutti.

    Inoltre, l'integrazione ora ci fa innescato e armamento Stati. Le entità del pannello di controllo non hanno più un alarm_active attributo.

    (@bachya - #30567, #30909, #31060) (documenti semplici)

    Esempio di configurazione YAML:

    simplisafe: account: username :! secret ss_username password :! secret ss_password
    
  • Egardia - I sensori binari per l'integrazione di Egardia erano nascosti per impostazione predefinita, il che non è più il caso. Ciò potrebbe influire sulle automazioni che si basano sull'attributo di stato nascosto delle entità create da questa integrazione. - (@frenck - #30728) (egardia docs)

  • ricamato - La auto_hide l'opzione di configurazione è stata rimossa dalla piattaforma Emby. Assicurati di rimuoverlo dalla tua configurazione. - (@frenck - #30729) (emby docs)

  • Fibaro - Le entità dell'integrazione Fibaro erano nascoste in Home Assistant se erano nascoste in Fibaro, il che non è più il caso. Ciò potrebbe influire sulle automazioni che si basano sull'attributo di stato nascosto delle entità create da questa integrazione. - (@frenck - #30730) (documenti fibaro)

  • Net Monitor AVM FRITZ! Box - L'attributo wan_access_type è stato rimosso da fritzbox_netmonitor poiché la nuova versione dell'integrazione fritzconnection non la espone più. Di conseguenza, le informazioni non saranno più disponibili nel sensore Home Assistant. - (@basdelfos - #30210) (documenti fritz) (fritzbox_netmonitor docs)

  • Ventilatore MQTT - Questo risolve supported_features per un fan MQTT. L'impostazione della velocità ora richiede solo un argomento relativo al comando speed.

    Prima di questa modifica, era necessario impostare solo un argomento relativo allo stato della velocità per supportare l'impostazione di una velocità. L'argomento dello stato della velocità non viene preso in considerazione in quanto decide solo se Home Assistant riceve feedback per gli aggiornamenti di stato e velocità.

    Allo stesso modo, l'impostazione dell'oscillazione ora richiede solo un argomento relativo al comando di oscillazione. Prima di questo cambiamento, era necessario impostare solo un argomento sullo stato di oscillazione per supportare l'impostazione dell'oscillazione. L'argomento dello stato di oscillazione non viene preso in considerazione in quanto decide solo se Home Assistant riceve feedback per l'aggiornamento di stato e di oscillazione.

    (@springstan - #28680) (documenti mqtt)

    Esempio di configurazione YAML:

    fan: - piattaforma: nome mqtt: "room2" state_topic: "stat / bvent / POWER" command_topic: "cmnd / bvent / POWER" availability_topic: "tele / bvent / LWT" payload_available: "Online" payload_not_available: "Offline" payload_on: "ON" payload_off: "OFF" qos: 1 conservazione: falso ottimista: falso
    
  • Vizio SmartCast TV - L'integrazione di Vizio è ora disponibile per essere aggiunta dall'interfaccia utente delle integrazioni! Quando si aggiunge una soundbar, le opzioni sono tra tv or relatore al fine di allinearsi con le classi di dispositivi definite nel componente media_player e aggiungere il supporto Amazon Alexa e Google Assistant. Se si preferisce accedere manualmente alla configurazione, prendere nota delle modifiche seguenti. - (@ raman325 - #30653, #30802) (vizio docs)

    Esempio di configurazione YAML:

    vizio: - host: IP_ADDRESS access_token: AUTH_TOKEN device_type: speaker
    
  • Statistiche - Se max_age è configurato, questa modifica continuerà ad aggiornare le statistiche anche quando nessuna delle entità osservate cambia il loro stato. Ciò significa che dopo un po 'di tempo, tutti gli stati registrati vengono eliminati e il sensore statistico stesso cambia in stato sconosciuto invece di mantenere indefinitamente il suo vecchio stato. Inoltre, alcuni attributi (totale, MIN_AGE, cambiamento, change_rate, significare, stdev) cambierà in Sconosciuto.

    Gli utenti dovrebbero assicurarsi che tutte le automazioni che interrogano lo stato e gli attributi del sensore statistico possano essere gestite Sconosciuto.

    (@exxamalte - #27372) (documenti statistici)

    Esempio configuration.yaml:

    sensore: - piattaforma: statistica entity_id: sensor.pulse_counter max_age: minuti: 10
    
  • PulseAudio Loopback Ritornare - La porta predefinita è stata erroneamente modificata in 4713, tuttavia, la documentazione ufficiale indica che la porta predefinita è 4712 per Modulo-cli-protocollo che viene utilizzato in questa integrazione. Pertanto, la porta è stata ripristinata a 4712 e tutti gli switch precedentemente configurati ora devono ascoltare la porta 4712. - (@springstan - #30939) (pulseaudio_loopback docs)

  • apple ha iCloud - nome_account viene rimosso dalla configurazione manuale; non cambia nulla quando si utilizza l'interfaccia utente di integrazione. - (@Quentame - #30898) (documenti icloud)

  • evohome - I sistemi TCC Honeywell costituiti da un singolo termostato (ovvero, sistemi non evohome) saranno ora suddivisi in due entità climatiche anziché in una: a) l'intera zona della casa (per la temperatura target) eb) la posizione (per Assente, modalità Eco). La funzionalità non andrà persa, ma ciò influirà sulle automazioni, ecc.: Potrebbe essere necessario modificare l'entità_id di questi. - (@zxdavb - #30968) (documenti evohome)

  • Sonos - I seguenti servizi Sonos devono ora essere chiamati da un utente con accesso amministratore: sonos.join, sonos.unjoin, sonos.snapshot, sonos.restore. I servizi Sonos ora non verranno più impostati su "tutte" le entità se no ENTITY_ID è passato. Questo è stato allineato con gli altri servizi di Home Assistant. Per scegliere come target tutto, aggiungi entity_id: all. - (@balloob - #30813) (documenti sonos)

  • Smart TV webOS di LG - Dopo la scoperta di alcuni comandi aggiuntivi, la libreria client ha ora un monitoraggio molto migliore dello stato di alimentazione della TV. Come risultato delle modifiche alla libreria client, il parametro standby_connection non è più necessario / presente (poiché ora il comportamento rilevante può essere gestito automaticamente dalla libreria client) - (@bendavid - #31042) (documenti webostv)

  • Zona - Se si utilizza YAML per configurare le zone, è ora necessario specificare un nome. - (@balloob - #30774) (documenti di zona)

    Esempio di configurazione YAML:

    - nome: latitudine Hellmouth: 0.2133478 longitudine: 6.7242336 raggio: 200 icona: mdi: fuoco
    
  • Openuv - Openuv è ora disponibile per essere aggiunto dall'interfaccia utente delle integrazioni! Non è più possibile specificare condizioni monitorate all'interno dell'integrazione OpenUV; tutte le entità vengono aggiunte per impostazione predefinita. - (@bachya - #31019) (documenti openuv)

    Esempio di configurazione yaml:

    openuv: api_key :! segreto openuv_api_key
    
  • RainMachine - RainMachine è ora disponibile per essere aggiunto dall'interfaccia utente delle integrazioni! Non è più possibile specificare le condizioni monitorate all'interno dell'integrazione RainMachine; tutte le entità vengono aggiunte per impostazione predefinita. Inoltre, il zone_run_time il parametro è ora configurato direttamente all'interno del controller all'interno configuration.yaml. - (@bachya - #31066) (documenti della macchina per la pioggia)

    Esempio di configurazione YAML:

    rainmachine: controller: - ip_address :! secret rainmachine_ip_address password :! secret rainmachine_password
    
  • MaryTTS - La configurazione del codec e delle impostazioni internazionali è stata modificata nelle chiavi di configurazione ufficiali di MaryTTS. - (@Poeschl - #30805) (marytts docs)

    • it-IT, en-US diventa it_IT,it_IT
    • AIFF,au,wav diventa AIFF_FILE,AU_FILE, WAVE_FILE

    La logica di rete MaryTTS è stata estratta in un pacchetto esterno ed è stata aggiunta l'impostazione degli effetti.

    Esempio di configurazione YAML:

    tts: - piattaforma: host marytts: porta 'localhost': 59125 codec: voce 'WAVE_FILE': lingua 'cmu-slt-hsmm': effetto 'en_US': Volume: "quantità: 2.0;", TractScaler: "quantità: 1.5 ; ", F0Scale:" f0Scale: 2.0; ", F0Add:" f0Add: 50.0; ", Tariffa:" durScale: 1.5; ", Robot:" quantità: 100.0; ", Sussurro:" quantità: 100.0; ", Stadio: "amount: 100.0", Chorus: "delay1: 466; amp1: 0.54; delay2: 600; amp2: -0.10; delay3: 250; amp3: 0.30", FIRFilter: "type: 3; fc1: 500.0; fc2: 2000.0" , JetPilot: ""
    
  • Telecomandi ZHA - binary_sensor e interruttore le entità non saranno disponibili per alcuni "telecomandi" di Zigbee, ma all'inizio non avrebbero dovuto essere disponibili. - (@Adminiuga - #31146) (zha docs)

    Dispositivi interessati:

    • Dimmer remoto Centralite 3130, DeviceType: 0x0001, rimuove l'entità binary_sensor
    • OSRAM LIGTIFY Interruttore dimmer, DeviceType: 0x0001, rimuove l'entità binary_sensor
    • Securifi Ltd. Penut Plug, DeviceType: 0x0000, rimuove l'entità binary_sensor
    • 45856GE Prodotti Jasco, Tipo dispositivo: 0x0103
    • Aqara Model lumi.remote.b486opcn01, rimuove l'entità switch
    • Aqara Model lumi.remote.b686opcn01, rimuove l'entità switch
    • Sercom Corp, SZ-ESW01, rimuove l'entità switch
  • NMBS - Il generato unique_id e ENTITY_ID sono cambiati per il sensore live. Se si utilizzava il sensore live, sarà necessario aggiornare automazioni e script con gli ID appena generati e potrebbe essere necessario cancellare le vecchie voci dal registro delle entità. - (@thibmaek - #31078) (documenti nmbs)

  • MikroTik - È ora possibile aggiungere MikroTik Integration dall'interfaccia utente delle integrazioni! Supporta anche l'importazione di configurazioni esistenti da configuration.yaml (fare riferimento alla documentazione per aggiornare la configurazione). Ora utilizza il registro entità per la gestione dei dispositivi (known_devices.yaml non verrà più utilizzato), questo farà riscoprire i dispositivi. - (@ engrbm87 - #27484) (documenti mikrotik)

rimosso

Cappelli sul tuo cuore per queste integrazioni chiuse. Versane uno per:

  • PostNL rimosso - PostNL ha modificato l'API non ufficiale e implementato la protezione, interrompendo l'integrazione. È stato confermato da loro che non c'è soluzione alternativa e probabilmente nessuna soluzione in qualsiasi momento nel prossimo futuro, quindi viene rimosso. - (@peternijssen - #30902)

  • Cisco Spark rimosso - Cisco Spark è stato rinominato Cisco Webex Teams. Cisco Webex Teams è disponibile come integrazione in Home Assistant, che può essere utilizzato in sostituzione. - (@frenck - #30738)

  • piccolo gufo - rimosso - L'API su cui si basava il componente Owlet è stata deprecata dal fornitore. Non vi sono altre API pubbliche fornite dal fornitore che il componente può essere aggiornato per l'uso, quindi il componente è stato rimosso. - (@ oblogic7 - #31160)

  • gancio rimosso - La gancio l'integrazione è stata rimossa a causa dell'arresto del servizio connesso. Tutti i server che hanno fornito questo servizio saranno disattivati ​​il ​​31 gennaio 2020. - (@springstan - #31046)

Beta Fixes

Tutte le modifiche

A %d blogger come questo: